martedì 1 aprile 2008

IL CORRIERE DELLA SERA E IL RAZZISMO CONTRO I ROM

Lo so, la notizia è vecchia, ma io ne sono venuto a conoscenza solo ieri, mente cercavo un link per il post sullo spettacolo dell’artista Rom Dijana Pavlovic organizzato dalle associazioni della Bovisa per stasera, 1 aprile (senza peraltro trovarlo). Ed è in questo modo che mi sono imbattuto in questo tutt’altro che meritorio articolo del Corriere, che parla della candidatura di Dijana alle prossime elezioni nelle fine della Sinistra Arcobaleno, in questi termini:

“Dopo la pornostar Cicciolina, il transgender Luxuria, arriva una nuova candidatura provocatoria per il parlamento italiano: la zingara”.

L’articolo, a firma Nino Luca, dopo questa “sfolgorante” apertura prosegue con una sfilza di banalità, luoghi comuni e stereotipi razzisti («31 anni, non ha figli. Strano per una rom») che rispiarmo al lettore – ma se qualcuno ha voglia di deliziarsi con queste genere di volgarità, trova il pezzo a questo link.

Non vorrei far la parte del polemico o di quello che se la prende a priori con la stampa mainstream, (ne tantomeno difendere la Pavlovic per partigianeria o amicizia), ma quale definizione trovereste voi per la frase di cui sopra, se non “razzismo”? E soprattutto è degno un articolo di tale fatta di essere pubblicato sull’homepage del Corriere per ore, come è avvenuto una ventina di giorni fa’? Cui prodest quest’informazione biecamente e torbidamente razzista?

Ti piace questo post? Votalo su OkNotizie

4 commenti:

conteoliver ha detto...

Amico mio, sfondi una porta aperta:

http://malastampa.blogspot.com/2008/03/corriere-provocazione-una-zingara-in.html

klochov ha detto...

Anche solo il termine informazione per un articolo così è inappropriato! Chiedi "cui prodest"?
Direi alla cultura xenofoba della destra e alla delegittimazione della sinistra...
Certo è che il fatto stesso che non se ne lamenti nessuno, salvo qualche sporadico blogger di buona volontà, è già una vittoria di questi sedicenti "giornalisti".

meslier ha detto...

Pienamente d'accordo. Lo stesso giorno del conte oliver (ma qualche ora prima ;-P ) ho scritto anch'io su quello stesso articolo un post. Fa piacere vedere che non siamo in pochi a notare queste schifezze.

http://meslier.ilcannocchiale.it/post/1827035.html

Un abbraccio
Massimo

Alessio in Asia ha detto...

E' un articolo vergognoso.
Purtoppo ho letto cose simile anche da un blogger un po' meno conservatore, tipo Valerio Pieroni.

Alessio in Asia

http://ale1980italy.wordpress.com/

Ricerca Google

Google