mercoledì 21 novembre 2007

RAI-MEDIASET: NUOVO MINCULPOP?

La notizia rimbalza da tutto il giorno sulla rete ed è finita pure nei telegiornali, seppure riportata con basso profilo, come chi sa che deve fare una cosa che non gli fa onore e preferisce liquidarla in tutta fretta.
Secondo quanto emerso dalle intercettazioni sul fallimento della Hdc, l’azienda dell’ex-sondaggista di Berlusconi Luigi Crespi, Rai e Mediaset nel bienno 2004-2005 facevano “gioco di squadra” e concordavano quali notizie mandare in onda e come indorarle ed ammorbidirle, per non far dispiacere all’ex-premier.
Ai molti esponenti dell’ex-opposizione – a quanto risulta dalle prima dichiarazioni lasciate in giornata - tutto questo è sembrato una patente violazione delle leggi anti-trust e della concorrenza. A chi scrive pare piuttosto la versione postmoderna del Min cul Pop, con veline a reti unificate e giornalisti addomesticati per non turbare i sonni del grande capo.
L’Italia non ha davvero più niente da invidiare neanche al Messico del duopolio Tv Azteca/Televisa.

Ti piace questo post? Votalo su OkNotizie

7 commenti:

roberto ha detto...

e chi se lo sarebbe mai aspettato?dopo aver sentito la notizia al tg ho letto le intercettazioni su La Repubblica, che brutta fine sta facendo il nostro bel paese. il bello è che la gente che critica il populismo latinoamericano, senza tra l'altro sapere nulla di sud america, non dice una parola su Silvio e la mafia che gira attorno a lui.

Anonimo ha detto...

Ci sono ancora delle personeche si meravigliano delle notizie di questi giorni circa la gestione della Rai da parte di mediaset?
Nell'ultima legislatura il cavaliere ha piazzato in Rai tutti
uomini fininvest a cominciare da Cattaneo, Mimum, Del noce .La cosa paradossale è che nonostante il cambio di governo molti di loro sono ancora li!!!!

Nicola Andrucci ha detto...

Questi sono i commenti che lasciano sui blog i berluscones, l’ho lasciato in quanto tutti quelli che entrano possano vedere l’arroganza, il non rispetto per il prossimo, la falsità, l’assenza di valori etici e morali, l’ignoranza, che queste persone hanno.
Ve lo incollo qui per intero:

PAOLO POLI ha detto…
andrucci sei un pezzo di merda.
la unica giustificazione che hai e’ che la colpa non e’ tua se sei diventato cosi’ coglione ma madre natura a volte si rivela piu’ matrigna che madre e tu ne sei la prova.
cerca di trovarti un lavoro in modo da occupare il tuo tempo in maniera produttiva invece di scrivere cazzate e farti delle gran seghe pezzo di un imbecille.

Antonio Pagliula ha detto...

interessante il confronto con il duopolio messicano, sarebbe da approfondire...

un saluto

anticap ha detto...

Francesco, ti ho mandato una mail, con il mio indirizzo, grazie...

Comicomix ha detto...

La cosa che lascia esterrefatti non è solo la notizia in sè..quanto il fatto che la giudichaimo più o meno, come una cosa scontata, normale...
E questo la dice lunga sul profondo vulnus che si è aperto nella democrazia (se possiamo continuare a chiamare così) italiana.

Un sorriso intercettato
Mister X di Comicomix

Alessandro ha detto...

ha ragione mio nonno (se attualizzato)...una volta c'era il camino e nessuno aveva bisogno della tv. bisognerebbe ritornare indietro con cognizione. spegnere la tv ed accendere un libro, un camino, un buon bicchiere di barbera (da alternare con una fanciulla) ed informarsi via web da siti indipendenti. si salva la cultura e l'informazione a discapito di questa operetta che è il potere delle tv mainstream.
un saluto
alessandro
ps.: che mi dite della endemol....si passano pure i giochi televisivi...ormai hanno fatto cartello.

Ricerca Google

Google